']); _gaq.push(['b._trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://' : 'http://') + 'stats.g.doubleclick.net/dc.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })();

Pomodori secchi sott’olio

Tutti gli anni, verso la fine dell’estate oltre alle bottiglie di pomodoro nella mia famiglia si preparavano anche i pomodori secchi….pomodori secchi sott'olio

…che si erano seccati al sole dopo giorni…e giorni.

Il mio compito era quello di spostare i pomodori per metterli sempre a favore di sole.

La mamma li tagliava a metà e metteva un poco di sale. Poi li copriva con un velo di tulle e mi diceva di farli asciugare al sole.

La sera, o meglio, al tramonto però si dovevano portare in casa, e il giorno successivo ancora al sole, fino a quando, sempre la mamma decideva che erano abbastanza secchi.

Se volete provare… ed avere un contorno per l’inverno…
per prima cosa si devono lavare i pomodori con
una soluzione di acqua e aceto; 50% di acqua e 50% di aceto di vino bianco.
Quindi si lasciano asciugare anche 12 ore fino a che non sono di nuovo secchi.
A questo punto si preparano i barattoli di vetro a chiusura ermetica, l’aceto , l’olio di girasole, l’aglio tritato, l’origano e il peperoncino piccante.
Si inizia a disporre i pomodori nel barattolo a strati.
Ad ogni strato si versa un pò di aceto, un pò  di olio, l’origano, l’aglio, e il peperoncino.
Via via che il barattolo si riempie, si deve premere sui pomodori con la forchetta, affinché siano ben pressati e per eliminare il più possibile l’aria.
Quando il barattolo è pieno si lascia con il coperchio socchiuso ancora per un giorno, perché sicuramente bisogna aggiungere altro olio per coprire bene i pomodori.
L’aceto di vino bianco viene messo per non far formare la tossina botulinica nei barattoli, infatti questa non si forma negli ambienti acidi.
Chiudete i barattoli ermeticamente e metteteli in un posto fresco e al buio.
Naturalmente per le quantità di olio e aceto dovete regolarvi in base alla quantità di pomodori che volete conservare.
Per magiare i pomodori  secchi sott’olio,è meglio aspettare almeno un mese dopo averli  messi  nei barattoli.
I pomodori secchi sott’olio, sono ottimi come contorno per le carni, ma anche come antipasto insieme alle olive, le melanzane sempre sott’olio, e altre prelibatezze!
Considerate che con mezzo chilo di pomodori secchi potete riempire un barattolo da un litro.
Pomodori secchi sott’olioultima modifica: 2017-09-17T19:20:06+00:00da cristina-55
Reposta per primo quest’articolo

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.