']); _gaq.push(['b._trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://' : 'http://') + 'stats.g.doubleclick.net/dc.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })();

Sartù di patate

Il sartù di patate è un ottimo timballo, molto ricco e completo, ma non confondetelo con la torta di patate perché è molto più buono!

timballo di patate con ripieno.

A dire il vero la mamma faceva il sartù di patate quando le avanzavano le polpettine della domenica.

Ma era un ottimo e gustosissimo riciclo. Bene, magari lei era abituata così, ma questo timballo di patate io lo trovo un piatto eccezionale.

Può essere preparato per cena, ma può essere servito freddo per un aperitivo o antipasto, e freddo è ancora più buono.

Quindi se desiderate provare….

Per 4 o 5 persone un chilo di patate, una tazzina da caffè di latte, 3 cucchiai di parmigiano, 50 gr di burro, 3 uova, prezzemolo, prosciutto crudo a piacere, pepe e sale.

Per le polpettine : carne macinata 200 gr, 2 uova, 60 gr di pane raffermo, 30 gr di parmigiano,prezzemolo, sale e pepe q.b.

Per l’intingolo: mezza cipolla, mezzo bicchiere di vino bianco, 50 gr di pancetta, 80 gr di piselli, olio e sale q.b.

Lessate le patate.Sbucciatele e passatele nel passa verdure ancora calde. Unite il burro, il latte, e quando saranno fredde aggiungete le uova, il parmigiano, il sale e pepe.

Con la carne e gli altri ingredienti formate le polpettine e friggetele.

In una padella fate soffriggere la cipolla tritata finemente con un poco di olio, poi aggiungete la pancetta e i piselli.

Versate il vino e  fate cuocere il tutto a fuoco basso  fino a quando i piselli saranno teneri.

sartù patane

Prendete uno stampo da timballo, ungetelo con il burro.

Versate un poco di pan grattato e mettetevi sul fondo due dita di purè di patate e un dito sulle pareti, in modo da formare un buco centrale in cui verserete le polpettine e l’intingolo. Ricoprite il tutto con il resto del purè, spianate, cospargete di pan grattato e fiocchetti di burro.

Infornate a forno medio (160°C)  e tenetelo in cottura  fino a quando il sartù di patate sarà colorito.

Sfornatelo e fatelo raffreddare.

Poi capovolgetelo su di un piatto da portata.

Sartù di patateultima modifica: 2017-03-27T19:07:19+00:00da cristina-55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento